#2 Aperitivo con salame piacentino DOP

Le ricette di Daniele Reponi
2022-01-11

Un panino non è solo un elenco di ingredienti, modalità di preparazione e tempi di cottura. Un panino – specie se ideato da Daniele Reponi – è un viaggio nelle tradizioni locali, che raccoglie un saper fare antico custodendolo all’interno di due fette di pane.

In questa seconda ricetta dedicata al salame piacentino DOP, Daniele sceglie di osare riuscendo a valorizzare il salame con alcuni ingredienti inusuali come il latte di mandorla e il mezcal, favorendo l’assist al barman Marco Mardones che costruisce un Mai Tai Chico, cocktail ispirato alla tradizione Tiki.   

Potete trovare il video qui.         

 

Ingredienti per il panino

 

Brezel non salati in superficie

Olio di semi

Olio evo

Sale

Latte di mandorle

Limone

Verza

Mezcal

Ricotta di latte vaccino

Rametti di origano

Salame piacentino DOP

 

Procedimento

 

Tagliare la verza a julienne e ripassarla in padella per qualche minuto, aggiungendo un pizzico di sale. A fine cottura, sfumare con un po’ di mezcal, abbassare il fuoco al minimo e aspettare che il distillato evapori. Lasciare che la verdura si freddi e aggiungere un filo di olio evo a crudo.

Per preparare la maionese, mettere nel bicchiere di un mixer latte di mandorla e olio di semi in quantità uguali, poi aggiungere qualche goccia di limone e un pizzico di sale, quindi montare con un frullatore a immersione.

Mettere un filo di olio evo e un pizzico di sale sulla ricotta, quindi passarla in forno a una temperatura massima di 180 °C per cica 40 minuti.

In una padella dai bordi alti spezzettare su un angolo alcuni rametti di origano, dargli fuoco e adagiare la ricotta sull’atro angolo, chiudere con il coperchio e affumicare per un paio di minuti.

Scaldare il brezel, tagliarlo a metà e spalmare sulla base la maionese vegetale, quindi aggiungere qualche fetta di salame piacentino DOP, un paio di fettine di ricotta affumicata e infine la verza.

 

Il cocktail in abbinamento

 

Mai Tai Chico

 

Ingredienti

 

45 ml di Mezcal

15 ml di orzata homemade

22,5 ml di sour

15 ml di dry Curaçao (in alternativa, è possibile utilizzare Cointreau o Triple sec)

 

Per l’orzata homemade:

100 gr di pasta di mandorle

200 gr di sciroppo di zucchero

1 goccia di essenza di mandorle amare

15 ml (massimo) di essenza di fiori d’arancio

Acqua naturale q.b.

 

Procedimento

 

Per preparare l’orzata, frullare in un blender la pasta di mandorle, lo zucchero liquido, un goccio di acqua, una goccia di essenza di mandorle amare e l’essenza di fiori d’arancio. Per il sour, spremere limone e lime nelle stesse quantità e filtrare il succo due volte. In uno shaker mettere 15 ml di orzata, 22,5 ml di sour, 45 ml di Mezcal e 15 ml di dry Curaçao. Shakerare e filtrare in un tumbler basso colmo di cubetti di ghiaccio.

Tag: ricetta aperitivo ricetta con salame piacentino salame piacentino dop salumi dop